Condomini e residence nuovi servizi multimediali (tecnologia VDSL)

Condomini e residence nuovi servizi multimediali (tecnologia VDSL)

Condomini e residence nuovi servizi multimediali (tecnologia VDSL)

Tra qualche anno, all’interno dei condomini e dei residence verrà introdotta una nuova tecnologia ancora poco diffusa, un innovativo sistema di connessione ad elevata velocità, che consentirà di accedere al web a costi davvero bassi e sopratutto di utilizzare numerosi servizi e applicazioni multimediali. La tecnologia in questione è quella di tipo VDSL o Very High bit rate DigitalSubscriber Line. Si tratta sostanzialmente di un’evoluzione dei sistemi asimmetrici ADSL, infatti essa prevede delle capacità trasmissive di svariate decine di Mbit/s verso l’utente e di alcuni Mbit/s verso la rete, purché il local loop abbia lunghezza massima dell’ordine di alcune centinaia di metri. Il VDSL permette di utilizzare la normale rete telefonica per la fornitura di servizi multimediali innovativi a larga banda, abbassando notevolmente sia i costi di installazione che di attivazione. La tecnologia VDSL non fa altro che convertire il doppino telefonico in una sorta di “Autostrada dell’informazione”, mediante collegamenti che arrivano fino a 52 Mbit/s in ricezione e 12 in trasmissione, per cui circa 6 volte più veloce della linea di tipo ADSL. I vantaggi che offre tale tecnologia riguardano: la protezione della sicurezza dei dati, la privacy, la manutenzione del servizio, tempi brevi di installazione, servizi di video on demand, telefonate tramite internet e applicazioni di sorveglianza. Per quanto concerne l’aspetto della legalità e della privacy, quest’ultimi sono garantite dal fatto che ogni utente del condominio naviga con un proprio indirizzo IP, per cui gli indirizzi non vengono mischiati. I costi dell’infrastruttura dati, che variano dal tipo di condominio, verranno ammortizzati grazie alla stipulazione di un contratto unico senza contare l’aumento di valore che subiranno le singole proprietà condominiali.

Questo articolo è stato pubblicato nella rubrica Blog con i seguenti tag , , , , . Metti tra i preferiti il permalink.